Published on: 13 July 2017

(In Italian) Intervista del ministro Bushati per 'Agenzia Nova' - Italia è per Albania finestra verso Ue

L’Italia rappresenta per l’Albania un partner strategico e una finestra verso l’Unione europea. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri albanese Ditmir Bushati, nel corso di un’intervista concessa ad “Agenzia Nova” durante il Vertice di Trieste sui Balcani occidentali. “L’Albania – ha affermato Bushati - apprezza il lavoro della presidenza italiana del processo di Berlino (l’iniziativa lanciata nel 2014 dal cancelliere tedesco Angela Merkel) per l’energia e le idee portate avanti”. Secondo quanto evidenziato dal ministro albanese, il processo di Berlino è un importante strumento per favorire il percorso di integrazione dei paesi dei Balcani nell’Ue; "in passato abbiamo registrato molti obiettivi ed ora è il momento di attuare i progetti concordati insieme”. “A livello politico – ha detto Bushati -, dobbiamo continuare a migliorare le relazioni e il clima complessivo di cooperazione nella nostra regione. Rispetto a tre quattro anni fa il clima è complessivamente migliore; in particolare, sono migliorate le relazioni tra Albania e Serbia anche per via dell’attuazione di alcune iniziative regionali. A livello economico – ha aggiunto -, qui a Trieste auspichiamo che la firma del piano d’azione per la creazione di un’area di libero scambio incentivi ulteriormente la cooperazione economica tra i paesi dei Balcani occidentali.

A modo di vedere del ministro degli Esteri albanese, “energia e innovazione” sono altri due temi cruciali per il progresso dell’integrazione europea dei paesi della regione e due progetti fondamentali e la firma dell’intesa sulla Comunità dei trasporti – “deve essere sostenuta anche da altre iniziative che possano guidare i paesi dei Balcani occidentali nell’Ue”. Per quanto riguarda l’istituzione di un’area economica regionale, il ministro degli Esteri albanese ha commentato alcune “incomprensioni” che ci sono state nei mesi scorsi da alcuni paesi della regione sulla proposta. “Alcuni paesi associavano l’istituzione di questa area regionale di libero scambio con la rinascita della Jugoslava. Ma ora la situazione e abbastanza chiara e c’è un accordo”, ha detto.

Bushati ha poi commentato la situazione politica in Albania. “Abbiamo avuto due importanti sviluppi: l’organizzazione delle elezioni parlamentari il 25 giugno e l’attuazione della riforma della giustizia”, ha detto il ministro, spiegando che è ora cruciale completare l’attuazione di questa riforma prioritaria. “Dal momento che il parlamento ha eletto e incaricato i così detti ‘vetting bodies’, ora il lavoro è in corso per la piena attuazione di questa riforma. Auspichiamo che questi due sviluppi possano aprire la strada ai negoziati di adesione. Il nostro governo è molto concentrato sull’agenda dello stato di diritto e l’economia che coincide anche con le cinque priorità chiave individuate dalla Commissione europea per l’adesione di Tirana all’Ue. Riteniamo che la decisione di aprire ufficialmente i negoziati di adesione sia alla portata”, ha affermato.

Il ministro Bushati ha poi risposto ad una domanda sulla situazione politica nell’ex Repubblica jugoslava di Macedonia, dove si è formato un governo tramite una discussa coalizione tra il partito Unione socialdemocratica di Macedonia (Sdsm) e gli schieramenti della minoranza albanese e delle accuse arrivate dall'ex premier macedone Nikola Gruevski, secondo cui l'Albania interferisce nei tentativi di costituire un governo. “Tutte queste accuse si sono dimostrate false e infondate. Ora c’è un nuovo governo in Macedonia: siamo alle fasi iniziali quindi è ancora prematura una valutazione del livello di attuazione del programma che il governo ha presentato in parlamento, e questo vale anche per le parti del programma che hanno un impatto sui diritti dei cittadini della minoranza albanese. Per noi la Macedonia è un paese amico e vicino. Lavoriamo da vicino con loro e vorremo vedere la Macedonia andare avanti nel processo di integrazione euro-atlantica. E vorremmo al contempo vedere la Macedonia rispettare gli obblighi contenuti nell’accordi di Ocrida (Ohrid) e Przino”. Per quanto riguarda il tema della sicurezza, Bushati ha dichiarato che Italia e Albania sono “partner strategici” con una cooperazione molto forte e sviluppata non solo nel settore, ma anche “a livello politico, economico e della cultura. L’Italia – ha detto - è per noi una finestra verso l’Unione europea e siamo stati fortunati ad avere questa partnership strategica con l’Italia, che si è cementificata nel corso degli anni”.

https://www.agenzianova.com/a/59674e094085f4.70329740/1607146/2017-07-13/balcani-ministro-esteri-bushati-a-nova-italia-e-per-albania-finestra-verso-ue/linked

Recent news

No results found